img

A febbraio 2017 Gruppo Mondadori è il principale editore digitale italiano

Gruppo Editoriale Espresso primo sull’Audience Mobile.
Negli ultimi 6 mesi la maggiore crescita della Audience mobile è stata invece registrata dalla property RAI che ha raddoppiato i visitatori unici dallo scorso settembre

4 Apr,2017

A febbraio 2017 Gruppo Mondadori è il principale editore digitale italiano.
Gruppo Editoriale Espresso primo sull’Audience Mobile

 

Negli ultimi 6 mesi la maggiore crescita della Audience mobile è stata invece registrata dalla property RAI che ha raddoppiato i visitatori unici dallo scorso settembre

Milano, 4 aprile 2017 - A febbraio 2017 continua la crescita delle Audience digitali in Italia trainata dagli utenti che accedono a Internet attraverso terminali mobili (28,2 milioni di visitatori unici) ormai allineati a quanti accedono tramite desktop (28,4 milioni).

Sono ora il 24% del totale gli utenti che si collegano alla Rete esclusivamente mediante un device mobile, in aumento del 15% nell’ultimo anno, mentre gli utenti che accedono solo da desktop nello stesso periodo sono diminuiti del 24%.

Il Ranking comScore Top 20 multi-piattaforma di febbraio 2017, evidenzia che le prime 10 properties vantano una reach complessiva superiore al 50% con Mondadori che rappresenta il primo editore digitale italiano e, insieme a Mediaset e Yahoo, consente alla concessionaria Mediamond di raggiungere oltre 30 milioni di visitatori unici una penetrazione superiore all’80%.

Il report, basato su dati provenienti dalla suite di soluzioni mobile e multi-piattaforma di comScore, copre le tendenze chiave del Mobile, tra le quali l'utilizzo di app, la demografia e l'accesso multi-piattaforma su categorie come - tra le altre - Social Media, Dating, Retail, Banking e Travel.

Il Gruppo Editoriale Espresso rappresenta invece la prima property italiana per numero di utenti su mobile (17,9 milioni), mentre i siti della RAI sono quelli ad aver registrato la maggiore crescita degli utenti mobile nell’ultimo semestre, avendone raddoppiato il numero dallo scorso settembre.

img